Il Bilinguismo

Recenti ricerche sul cervello umano hanno contribuito a dimostrare che l’apprendimento di due o più lingue comporta molto di più della mera conoscenza delle stesse. I bambini bilingue infatti, rispetto ai loro pari monolingue, tendono ad avere un maggiore autocontrollo, capacità di problemsolving e decision-making.

Per comprendere gli effetti del bilinguismo bisogna innanzi tutto partire dal presupposto che il cervello è perfettamente in grado di “gestire” due o più lingue simultaneamente fin dalla nascita. Spesso i bambini bilingue “notano” intuitivamente la struttura e il funzionamento delle lingue e imparano a padroneggiarle spontaneamente. Spesso giocano con le lingue, mescolando gli accenti o provando traduzioni impossibili da una lingua all’altra. Inoltre, tendono a scegliere la lingua in base al tipo di persona con cui parlano il che presuppone la consapevolezza che altre persone possano vedere le cose da una prospettiva diversa dalla propria.
Infine, è stato dimostrato che il bilinguismo potenzia l’abilità di eseguire più compiti contemporaneamente e in rapida successione.